28.01.2018

Il respiro originario e il flusso organismico

Ritornare al proprio respiro originario significa recuperare le proprie capacità di autoregolazione emotiva e mentale

Durante i miei corsi e laboratori, ma anche negli incontri individuali, invito sempre le persone a produrre diversi tipi di respirazione, a seconda dell’obiettivo e del momento.
La cosa fondamentale, in qualunque pratica respiratoria, è la capacità di ritrovare il proprio respiro naturale e il suo ritmo. Quell’alternanza spontanea cioè >>

21.01.2018

Tutto è proiezione e niente è proiezione

Nel conflitto con l'altro possiamo proiettare qualche conflitto interiore personale, oppure possiamo stare ponendo dei confini tra noi e l'altra persona

Se è vero che a volte una persona può darci fastidio perché in essa proiettiamo qualcosa di noi che stiamo rifiutando, un’emozione, un bisogno, una fantasia, altrettanto vero è che non si può andare d’accordo con tutti.
Un fastidio, un conflitto, possono nascere in noi nell’incontro con l’altro semplicemente perché >>

14.01.2018

Uscire dalla caverna: oltre le convinzioni limitanti

Il modo in cui ragioniamo condiziona profondamente i nostri stati interni, i nostri comportamenti e scelte di vita. Questo presupposto ci può aiutare a cambiare la realtà in cui viviamo.

“Non è così facile cambiare vita, non tutti ce la fanno, il sistema ci manipola fin dalla nascita senza che ce ne rendiamo conto”. Queste parole mi fanno sempre sorridere quando scambio una conversazione informale con un amico o un conoscente.
Sapete perché? È semplice: perché chi le dice non >>

07.01.2018

Critichiamo o giudichiamo?

Criticare e giudicare non implicano gli stessi significati e gli stessi atteggiamenti, sia interiori che esteriori. In questo articolo mettiamo a fuoco alcune possibili differenze.

Spesso critica e giudizio vengono confusi. Vorrei quindi esprimere ciò che io intendo con queste due parole, e quali atteggiamenti.
Le persone, in una qualsiasi conversazione, sia pubblica che privata, tendono a scambiare una affermazione di giudizio, come potrebbe essere questa: “Lei sta sbagliando”, o peggio ancora “Lei è una >>

Menu