Fare ordine nella propria vita

13 Gennaio, 2019

La nostra interiorità si riflette all’esterno nell’ambiente in cui viviamo, e viceversa l’ambiente in cui viviamo riflette la nostra interiorità.

Se siamo confusi, se la vita che viviamo ci sembra complicata, se le nostre relazioni sono complesse, ambigue o conflittuali, o se le nostre finanze sono sempre in bilico, è probabile che anche la casa che abitiamo, la macchina che usiamo per andare al lavoro, il modo in cui ci vestiamo e via di seguito, siano caotici, confusi, sporchi, e via di seguito.

Questo perché, inevitabilmente, i nostri modi di pensare, di essere, la nostra visione del mondo, degli altri, e di noi stessi, si esprimono all’esterno. Condizionando i nostri comportamenti.

È possibile allora contribuire al riordino della propria vita cominciando dai luoghi in cui si vive.

Te offro a questo proposito qualche esempio concreto, affinché tu possa renderti conto sperimentandolo, il concetto che voglio trasmetterti.

  • Possiamo ripulire il garage che è sporco e in disordine da tanti anni.
  • Cambiare la serratura della stanza da letto che è rotta da tanto tempo.
  • Piantare fiori nel nostro giardino abbellendolo e togliere tutte le erbacce, i rifiuti, e via di seguito.
  • Acquistare un nuovo deodorante, e nuovi vestiti più adatti al nostro stile.
  • Possiamo cominciare a prenderci cura del nostro corpo, non sottovalutando i segnali che ci manda, prima che un sintomo diventi una malattia cronica.
  • Possiamo andare dal medico o fare degli esami di accertamento preventivi senza trasformare tutto questo in un tentativo ossessivo di controllo.

Non sto dicendo che rimettendo a posto il tavolo della cucina o sistemando il tetto di casa si rimetta a posto anche la nostra esistenza.

Sto dicendo che attraverso l’esercizio di una maggiore e più funzionale gestione dell’ambiente in cui si vive:

  • Si riacquista la capacità di sentirsi efficaci e ordinati.
  • Si assume su di sé un certo senso di responsabilità che magari è venuto a mancare nel corso del tempo.
  • Si apprende a stabilire personalmente abitudini più funzionali a un modo di vivere sano ed equilibrato.
  • Ci si riabitua a prendersi cura di sé.

Se è vero che sono i cambiamenti all’interno di noi a produrre dei cambiamenti al di fuori, vero è anche che i cambiamenti esterni possono contribuire a dei cambiamenti interni.

Semplicemente perché le due cose sono collegate e si fanno da specchio.

Non sempre c’è bisogno di grandi e improvvise rivoluzioni.

Molto spesso sono le abitudini a determinare delle piccole, grandi trasformazioni, giorno dopo giorno, senza che ce ne accorgiamo.

Vi è una autoregolazione tra interno ed esterno, della quale possiamo diventare protagonisti. Piuttosto che dei semplici, passivi spettatori.

Ti ricordo i miei due potentissimi corsi intensivi di una giornata (PNL per il benessere e PNL per comunicare efficacemente, attraverso i quali potrai imparare a gestire i tuoi stati, raggiungere gli obiettivi che desideri in modo più rapido ed efficace, comunicare in modo persuasivo, e molto altro ancora.

Affrettati! Ci sono già delle iscrizioni e i due corsi sono a numero chiuso!

© Omar Montecchiani

Commenti

commenti

Strategie per il cambiamento
Menu